Cookie disclaimer

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per approfondire leggi la pagina Privacy and cookie policy. Accetto

Museo storico della Liberazione - Roma

 A seguito del nuovo decreto Covid, in vigore dal 26 aprile 2021, il Museo riapre dal lunedi alla domenica dalle ore 9:00 alle ore 19:00

Archivio Filippini Lera-Buffa

Paolo V. Buffa nacque a Milano nel 1913, si trasferisce a Roma con la famiglia nel 1933. Dopo la maturità si iscrive alla facoltà di Medicina e Chirurgia. 
Enrica Filippini Lera nacque a Roma nel 1914, conosciuto Buffa inizia a frequentare ambienti antifascisti insieme a Vera Michelin Salomon e altri giovani, per questo arrestate e condotte prima a Via Tasso e poi a Regina Coeli. Paolo Buffa fu liberato mentre Enrica e Vera furono deportate prima nel campo di Dachau e poi trasferite ad Aichach. 
Finito il conflitto Paolo sposò Enrica, si laureò ed iniziò la sua carriera di ricercatore e docente universitario.

Il piccolo nucleo documentario, donato da Vera Michelin Salomon al Museo storico della Liberazione, contiene documentazione riconducibile ai coniugi Paolo Buffa ed Enrica Filippini Lera, tutti coinvolti in attività antifascista. È frutto della sedimentazione di documenti, oggetti e foto raccolti dalla donante. La documentazione, fortemente eterogenea nel contenuto e nel materiale, comprende principalmente foto, oggetti manufatti durante la detenzione e la deportazione, libri, VHS, fiori e foglie essiccate, lettere, documenti personali principalmente dei coniugi Buffa. Considerata l’ esigua consistenza delle carte, si è rispettato l’ordinamento attribuito al nucleo dalla donante. 

Estremi cronologici: 1922/04/29 - [2001], con documentazione senza data

BIBLIOGRAFIA
E. Filippini Lera, M. L. Cavarra, I fiori di lillà quel giorno: una storia piccola, Nuovagrafica, Carpi 1995.
M. Sestili, I ragazzi di via Buonarroti. Una storia della Resistenza. Marlin Editore s.r.l., 2015