Cookie disclaimer

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per approfondire leggi la pagina Privacy and cookie policy. Accetto

Museo storico della Liberazione - Roma

 A seguito del nuovo decreto Covid, in vigore dal 26 aprile 2021, il Museo riapre dal lunedi alla domenica dalle ore 9:00 alle ore 19:00

Città borghese

Nel settore est e nord-est della città, nella fascia più interna, dalla via Flaminia alla Nomentana e superando anche l’Aniene, vennero realizzati i quartieri borghesi e piccolo-borghesi: Nomentano-Italia, Salario, Africano e soprattutto Parioli. Superata l’ipotesi del primo dopoguerra delle città-giardino, che era stata all’origine di Monte Sacro (e, in altro settore, della Garbatella), i gruppi e strati sociali che avrebbero dovuto dare il “tono” alla città, trovarono collocazione in quartieri tra loro diversi per concezione e densità, ma tutti dotati di verde e di servizi.