Dall'Archivio di Via Tasso

 

4 giugno 1944

La Liberazione di via Tasso, l’Aussenkommando del Servizio di Sicurezza delle SS di Roma

 

A Roma un edificio dall’aspetto residenziale posto in via Tasso, tra i civici 145 e 155 tra settembre 1943 e giugno 1944 fu trasformato radicalmente. Venne trasformato in prigione e caserma dell’Aussenkommandodel Servizio di Sicurezza delle SS di Roma murandone addirittura le finestre.Diventò in pochissimi giorni uno dei luoghi più temibili di Roma. Li vennero detenuti a disposizione delle SS oltre 1000 oppositori politici al regime nazi-fascista. Il giorno della Liberazione di Roma, 4 giugno 1944, Giuseppe Dosi, un poliziotto, inviso al regime e per questo allontanato dal servizio, entrò nei locali del carcere abbandonato dagli occupanti e prelevò ciò che rimaneva dell’archivio delle SS che fuggendo avevano appiccato diversi roghi.Unica testimonianza di quei momenti concitati sono le fotografie che Dosi scattò fuori e dentro l’edificio. Le fotografie e l’intero Archivio Dosi sono conservati presso il Museo storico della Liberazione.

 

1_2_Fondo Dosi_Facciata via tasso.jpg

 

 

 2_dettaglio.jpg

 

1.2- Fotografie scattate da Giuseppe Dosi davanti l’edificio di via Tasso la mattina del 4 giugno 1944. Ritraggono la facciata del carcere nazista e i roghi di documenti. MSL, Fondo Giuseppe Dosi, Serie II - Attività svolta nel Counter intelligence Corp - CIC., b. 2, fasc. 3.Consultabili sul portale DIGILiberazione, il portale digitale degli archivi del Museo storico della Liberazione.

3_foto lottici.jpg3-  27 giugno 1944. Fotografia scattata dalla V Armataall’interno del carcere nazista di via Tasso. La fotografia è riportata anche nel volume di Robert Katz, Una spia a Roma.La fotografia fa parte della Fototeca del Museo storico della Liberazione ed è stata donata da Mauro Lottici. MSL, Fototeca Museo.

4_biglietto comando alleato.JPG

4- 5 giugno 1966. Fotografia scattata da G. Dosi il 5 giugno davanti al portone dell’edificio di via Tasso. L’edificio, come si legge anche nella didascalia originale redatta dallo stesso Dosi, fu chiuso e messo a disposizione del Comando alleato. MSL, Fondo Giuseppe Dosi, Serie II - Attività svolta nel CIC, b. 2, fasc. 3.Consultabile sul portale DIGILiberazione, il portale digitale degli archivi del Museo storico della Liberazione.

5_9_truppe alleate.JPG

5-9. Ingresso a Roma delle truppe alleate fotografate nei pressi del quartiere San Giovanni.Le fotografie vennero scattate da G. Dosi il 5 giugno 1944. MSL, Fondo Giuseppe Dosi,Serie II - Attività svolta nelCIC, b. 2, fasc. 3.Consultabili sul portale DIGILiberazione, il portale digitale degli archivi del Museo storico della Liberazione.

10_Scatinati via tasso.jpg

 

 10. s.d. ma post 4 giugno 1944. Foto di uno degli scantinati del carcere nazista di via Tasso. Nella foto sono ritratti di documenti dell’Aussenkommando del Servizio di Sicurezza delle SS di Romadati alle fiamme dai nazisti in fuga verso il nord la notte tra il 3 ed il 4 giugno. MSL, Fondo Giuseppe Dosi, Serie II - Attività svolta nel Cic., b. 2, fasc. 3. Consultabile sul portale DIGILiberazione, il portale digitale degli archivi del Museo storico della Liberazione

logo mibactlogo regione laziologo comune roma